Laboratorio Digitale per Turismo Sostenibile

postato in: NEWS | 0

Laboratorio Digitale per il Turismo Sostenibile (LDTS) sarà uno spazio fisico nel cuore dell’Area Grecanica della Calabria, pensato per generare azioni di sviluppo responsabile ed ecosostenibile per il territorio e le culture minoritarie del Sud Italia. Promuove infatti l’offerta turistica sostenibile delle minoranze marginalizzate valorizzandone i patrimoni identitari e paesaggistici attraverso l’internazionalizzazione, l’inclusione sociale, l’occupazione. Con un market place multilingua per la vendita di esperienze turistiche, di prodotti artigianali e biologici certificati e con programmi di formazione digitale, LDTS metterà in rete la Calabria Greca con altre minoranze etniche e linguistiche per generare sviluppo attraverso la collaborazione virtuosa tra comunità minoritarie e territori.

La sostenibilità nel medio-lungo periodo si otterrà mediante azioni di digitalizzazione del tessuto economico in risposta alla domanda di modernizzazione e di internazionalizzazione delle economie locali. LDTS si configura come uno strumento al servizio delle minoranze in cui professionalità maturate altrove collaborano con realtà locali che condividono l’obiettivo appassionato di accrescere il benessere individuale e collettivo della Calabria greca e delle altre culture minoritarie a rischio di estinzione. Il progetto è promosso dall’Associazione Asterisk, con il supporto della Cooperativa Satyroi ar.l., entrambe formate da giovani del territorio della minoranza Grecanica della provincia di Reggio Calabria. Mentre l’Ass. Asterisk è composta da esperti di comunicazione digitale per il turismo, la sostenibilità e la promozione culturale, la Coop. Satyroi promuove prodotti agroalimentari biologici sui mercati nazionali e internazionali, coordinando PMI, stimolando forme di sviluppo commerciale e strategie produttive sostenibili. Il progetto prevede il coinvolgimento del Comune di Bova, del FAI di Reggio Calabria ed altri soggetti capaci di sostenere LDTS nella creazione di strategie digitali, per attuare operazioni culturali con ricadute economiche in ambito turistico, agroalimentare e artigianale. Fiore all’occhiello del progetto sono la riqualificazione urbana e culturale dell’antica Giudecca di Bova, luogo dal forte valore simbolico per il multiculturalismo mediterraneo, e dalla rigenerazione di uno spazio inutilizzato sul lungomare di Bova Marina (RC) dove LDTS avrà sede e dove si terranno attività culturali, formative e di promozione del turismo sostenibile.